Avete presente la sensazione che si prova guardando una farfalla che spicca il volo dal ramo di albero o un fiore? Si libra nell’aria, libera, senza costrizioni, cercando di mostrare il più possibile la bellezza delle sue ali. Una trama visibile un istante sì e un istante no, a intermittenza come una lampadina. Così ci sentiamo noi: piccole farfalle che volano nel cielo dell’Arte.

Magari siamo insignificanti, piccoli, forse la nostra vita è effimera, dura qualche tempo, eppure continuiate a guardarci. Siamo considerate tra le creature più belle, portatrici di meraviglia e fragilità. La bellezza del mondo sta nel battito di una farfalla.

Esso è causa di effetti inimmaginabili, creatrici di terremoti della mente e tsunami di idee. Così è stato per molti di noi, illustri farfalle, artisti, che hanno permesso di lasciare il loro battito e la loro trama scolpita per sempre nel prato della vita.

Ma se quelle farfalle non fossero esistite, se quelle ali fossero state grigie o sbiadite dal tempo…dove saremmo noi? In quale buia e fredda caverna dovremmo nasconderci per sfuggire alla furia della barbarie? Di quale erba secca e bruciata dal sole dovremmo nutrirci?

Io sono una farfalla. Voglio tornare a librarmi nel cielo dell’Arte insieme ai miei colleghi, ai miei compagni e a tutti coloro che desiderano nutrirsi del nettare di ogni pianta del mondo; piante di conoscenza e amore, fiori bellissimi dai colori così vivi da poterne sentire il sapore.

Mentre altri animali calpestano i piccoli fiori di campo, noi, innamorati dell’Arte, vi ci poggiamo sopra, delicati, cercando di capirne il più possibile; indagando nel profondo dei loro nettari profumati e intrisi di gusto.

Eppure, adesso: “Siamo così, inchiodati ad una finestra noi, spettatori malinconici di felicità impossibile.” E non possiamo che chiederci se e quando torneremo a donare il nostro battito agli altri.

Credete nelle farfalle, perché il loro battito ci accompagnerà lontano.

Francesco Colombi

Allievo Corso teatrale Professione Attore Specializzazione

Membro del Consiglio Direttivo di Teatro della Verità


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.